Banner
 
 
 
 
Lingua
 
 
 
ultimo
aggiornamento

24 Febbraio 2007

Totali

Visite
Pagine

Oggi

Visite
Pagine

Online

 

Salvare i meloni con i collant

Lynette Evans
Cronaca San Francisco
16 agosto 2003 - 11:23 a.m.

Non annoiata abbastanza che debba mettere collant ogni giorno per andare a lavorare; ora vesto i miei meloni in calze. Dappertutto sulla buccia di melone, angurie e il cantaloupes germoglianti sono ardenti sotto il sole, con le loro pelli verdi inguainate in Town Taupe e in Barely There e Jet.

Che altro potrei fare? Un paio di settimane fa che ho trovato numerosi meloni giovani rosicchiati, talvolta completamente al centro. Verdeggianti e immaturi come sono, erano diventati la meta preferita per qualche roditore. Penserei a i topi per quelli a cui sono stati mangiati ai semi amorfi, forse scarafaggi del cetriolo (benché non abbia mai visto uno) o anche lumache per i morsi più piccoli. Indipendentemente da esso il danno non era ha fatto non per introdursi.

Sul consiglio di Amy Goldman, che dice in "Melons per il Passionate Grower" (Artisan Sales, il 2002) che "avvolgere in modo non costretto i frutti in via di sviluppo in tessuto filato polyestere impedisce a loro di essere deturpato o razziato dagli scarafaggi del cetriolo", mi sono diretta così verso il giardino con la cosa migliore : una coppia di vecchi collant.

Infilando le angurie che germogliavano nella coscia del collant e anche stipando il cantaloupes nelle dita del piede, ero presto senza calze e lo scontrino del registratore di cassa del discount-store segnava sei pacchetti di calze queen-size knee-high (tre coppie per 88 centesimi) in un colore di perla veramente brutto. Tornando alla mia soluzione per meloni, ho infilato un calzino sopra qualsiasi melone che doveva ancora essere attaccato.

Il giorno dopo, lo buccia del melone era sana.

Questo non è la prima volta che la biancheria intima ha trovato il suo posto nel giardino. Mi sembra di aver letto di poter sostenere un traliccio di melone nelle coppe di vecchio reggiseno, ma forse farò anche quello.

I meloni di quest'anno si chiamano "Sugar Baby ", " Crimson Sweet", "Moon e Stars ", " Ambrosia" e "Iroquois", ma mi nascesse una versione ibrida, lo chiamerò "Victoria's Secret"


Tutti i marchi contenuti sono marchi registrati dai rispettivi proprietari.


SocietÓ